giovedì 10 luglio 2008

La risposta di Google a SecondLife: Lively


Si è fatta attendere ma finalmente la nuova piattaforma virtuale di Google è realta: Lively. Google pensa che Lively incoraggierà sempre più persone ad immergersi in una nuova realtà perché non è legato ad un sito website come SecondLife e soprattutto la piattaforma è completamente gratuita. Dopo aver installato un piccolo pacchetto software l'utente potrà entrare in Lively da differenti website come siti di social networking e blog.

Al momento putroppo richiede Window XP/Vista. Gli utenti Mac e Linux dovranno aspettare. Questo mi pare un pò discriminante :D

Provatelo voi che potete e sappiatemi dire. :D


3 commenti:

Anonimo ha detto...

Discriminante per gli utenti Linux. Quelli Mac se lo sono meritato. Cosí imparano a prendere un inutile sistema da fighetti... ^_^

A parte che anche per Mac c'é il software che permette di far girare un OS diverso dentro al Mac. Monta quello e installa Ubuntu. :-P

Mac: se lo conosci davvero, lo eviti.

nonhovoglia ha detto...

L'ignoranza e' germe che va debellato senza pieta'.

fabris ha detto...

Provato... niente di paragonabile a SL, stanze virtuali... mi sembrano tante chat create e personalizzate dai diversi utenti.
Per non parlare della difficoltà nel muovere quel maledetto pupazzo....