venerdì 17 ottobre 2008

Le Origini del Venerdi 17

Oggi è venerdi 17. Gli scaramantici (me compreso) lo considerano un giorno funesto.


Questa superstizione pare sia legata ad un evento storico: nel Trecento, un venerdì 17 è diventato sfortunato perché Filippo il Bello diede l’ordine di uccidere tutti i Cavalieri Templari della Francia per impossessarsi dei loro beni ed annullare in tal modo i debiti dello Stato verso l’Ordine dei Templari.


Altri dicono che la credenza sul 17 dipende dal suo corrispettivo in cifre latina XVII. l'anagramma del numero è la parola VIXI, 'vissi', passato che si usava per indicare le persone defunte.


Il discorso non vale per i Paesi anglosassoni, dove è invece considerato “sfortunato” il numero 13.


Quindi per domani faccio finta di essere in un paese anglosassone. :)



3 commenti:

Anonimo ha detto...

eh eh furbone!

Gris

Anonimo ha detto...

venerdì 13 è il giorno della maledizione dei templari, informati!!!

nonhovoglia ha detto...

e vabbuo mi informero'