martedì 5 giugno 2007

Il comportamento dei politici


Nell'Economist è apparso un articolo molto interessante sul comportamento dei politici. Il discorso è centrato in particolar modo sui cambiamenti climatici e se i politici debbano o meno dare il buon esempio. Discorso comunque che vale anche in generale.

Ci sono due correnti di pensiero: i "nordisti" che sostengono che i politici debbano scendere in campo adottando abitudini e comportamenti che posso essere presi ad esempio dai cittadini, e i "suddisti" che affermano che in prima istanza il ruolo del politico sia quello di legiferare e di far applicare le leggi.

Questo è un riassunto grossolano dell'articolo. Appena ho tempo lo traduco interamente.

Voi che ne pensate ?

3 commenti:

disordinementale ha detto...

Sarebbe ammirevole e coerente se coloro che sono alla "guida" del paese, in prima persona applicassero uno stile di vita "esemplare".

Anonimo ha detto...

in molti potrebbero fare la valigia e togliersi definitivamente dalle palle, tanto ormai sono solo un costo non portano nessun beneficio

Anonimo ha detto...

l'unico politico sano è IL DVCE!